• GRANDE NOVITÀ - Gruppi social vai quì
  • Album fotografici - crea il tuo album vai quì

BASTA NUDI SULLE COPERTINE

davideGm

Moderatore
Staff Forum
9788807019289_quarta.jpg.444x698_q100_upscale.jpg

Ero in libreria quando il mio sguardo Maschile si è posato su questa copertina.

Purtroppo sempre più spesso le copertine dei libri hanno sempre più immaggini di nudo.

Dal punto di vista maschile io non ho nessun problema, ma già in metro sono praticamente quasi l'unico con un libro in mano ... se poi mi metto a leggere un "libro con una donna in topless" potrei dare un'immagine distorta di quello che leggo.

Io non sono un fan della letteratura Erotica .. ma anche lì vedo certe copertine che non lasciano spazio all'immaginazione.

Voi non vi vergognate di questa cosa?

Non pensate che non c'è nessuna ragione di mettere un' uomo o una donna nudi in copertina?
 

MonicaSo

Lettore
Condivido pienamente... non solo: non c'è nessun motivo di mostrare corpi nudi (o quasi) nelle pubblicità, ad esempio... "mercificazione" del corpo, credo si chiami così

io mi avvicino a un libro anche in base alla sua copertina, certamente un nudo non mi porta a interessarmene di più...
 

davideGm

Moderatore
Staff Forum
c'è qualcuno che lo ha letto quel libro?

Se al centro della trama c'è una donna affogata nuda .. ci può stare ... ma dubito che sia così
 

MonicaSo

Lettore
Amaia Salazar non è una donna qualunque. È una poliziotta esperta e intelligente, che è riuscita a superare l’ostilità dei colleghi uomini fino a guadagnarsi la loro stima. Anche la sua vita privata è ricca e appagante, grazie a un marito che la ama moltissimo. Ma quando una serie di delitti atroci la richiamano nel paese di origine dove vive la sua famiglia e che Amaia era ben felice di avere abbandonato, ogni certezza si sgretola improvvisamente: antiche angosce si risvegliano, segreti che sperava dimenticati e che invece ritornano, come se fossero misteriosamente collegati a quegli omicidi. Per risolvere il caso Amaia è costretta a confrontarsi con il lato buio della sua anima mettendo a rischio la solidità della propria vita, i legami familiari, perfino la certezza del proprio lavoro, e cercare l’assassino lungo i sentieri di antiche leggende, superstizioni inquietanti che parlano di un potere ancestrale e invincibile… Dolores Redondo ambienta Il guardiano invisibile tra i boschi della Navarra, nel Nord della Spagna: con perfetto equilibrio unisce suspense e folclore, dando vita a un thriller in cui i paesaggi si animano, teatro dell’azione del male e allo stesso tempo della sua sconfitta. Consacrato dal successo internazionale, Il guardiano invisibile si legge avidamente e immerge il lettore nelle sue atmosfere come un tuffo in acque profonde.


1566567784678.png
 

Nuvi

Nuovo lettore
a volte le copertine mi permettono di capire un contenuto di un libro, copertine con nudi, sia maschili e femminili, non sono nelle mie corde e non mi soffermo neppure sulla trama.
 

Statistiche forum

Discussioni
1,616
Messaggi
32,656
Utenti registrati
4,642
Ultimo utente registrato
Syrus

Utenti online

Nessun utente è online al momento.

Statistiche forum

Discussioni
1,616
Messaggi
32,656
Utenti registrati
4,642
Ultimo utente registrato
Syrus
Top